novembre 2016

05nov15:0017:00Il gioco come momento espressivo delle potenzialità del bambino15:00 - 17:00 Via Delma, 26 25050 Rodengo Saiano BS

ESPANDI

DETTAGLI

Attraverso l’imitazione, i bambini giocando prendono coscienza della natura e del loro ambiente culturale; riproducono i gesti e le qualità del mondo che circostante. Con ciò il gioco infantile pone le premesse per la futura comprensione del mondo.
“Afferrare” diventa “comprendere”: sperimentare con tutti i sensi, muoversi con tutto il corpo, essere attivo con mani e piedi. Da questo derivano la capacità di dominare i movimenti del corpo, di governare l’equilibrio, di sfiorare delicatamente e di afferrare saldamente qualcosa.
E da questo nascerà più avanti l’esperienza autocosciente: posso plasmare il mondo perché l’ho compreso.

A cura di Annamaria Zuccherato, co-fondatrice e maestra dell’asilo della Scuola steineriana di Oriago; collabora con il seminario di Oriago per la formazione di nuovi insegnanti.

QUANDO

sab 5 novembre 15:00 - sab 5 novembre 17:00

DOVE

Progetto Internazionale Libera Scuola Waldorf

Via Delma, 26 25050 Rodengo Saiano BS

ORGANIZZATORE

Gruppo Culturacultura@waldorfbrescia.it

error: Questo contenuto è protetto
X